Get a site

Korca


La Regione di Korca, pur se poco conosciuta e parlata fuori dei confini, in Albania e’ una delle regioni piu’ rinomate. Gode della sua meritata fama la citta’ di Pogradec con il suo verde lungomare sul lago di Ohkri e le sue belle spiagge, la pitoresca zona di Drilon, dove salici piangenti e cigni si rispechiano nelle lipide acque dei rei che oziosamente si versano nel lago,e il monastero di Shen Nauni sul confine dalla parte Macedone. Di proseguito da Pogradec, si costeggia la prospera valle di Devoll e prima di raggiungere la citta’ di Korca, deviando per il paese di Liqenas, si arriva alle rive del lago Prespa, che come Ohkri si spartisce pacificamente tra l’Albania e la Macedonia.  Una bellissima panorama sul lago ristorera’ la vostra vista. Sull’area potete svolgere delle escursioni in barca, visitando oltre alle preistoriche caverne che si trovano su diversi punti della costa, la piccola isola in mezzo al lago. La citta’ di Korca, famosa per la sua cucina, la sua musica, la produzione di birra, ma soprattutto per il gioioso stile di vita che caratterizza i suoi abitanti e il suo spettacolare carnevalle, vi offrira’ ospitalita’ e allegra compagnia. Le nonne vi accoglierano con i manicaretti e non pocche vi regalerano vasi con le piu’ impensabili marmelate o dolci da chucchiaino, come la marmellata di melanzane, di zucca, cocomero, melone, rosa canina, ecc. Numerosi sono sulla regione i paesi turistici in montagna dove gia’ cresce un embrione di attivita’ turistiche invernali, dove si sono istallati i primi centri sciistici in Albania. Non mancano nella zona i sentieri panoramici e culturali, percorsi gastronomici e artigianali.

Museo Nazionale dell’Arte Medioevale
Il Museo Nazionale dell’Arte Medioevale di Korcia e stato fondato nel 1980 ed riconosciuto per la bellezza e l’autenticità dei suoi 7000 reperti artistici di autori sconosciuti e noti dell’Albania. Lavori in pietra, legno, metali e tessili sono alcuni dei tesori di questo museo, mentre e da sottolineare e prestare particolare attenzione alla numerosa collezione delle Icone dei maestri come Onufri, Qiprioti, Kostandini, Shpataraku, Selenica, Zografi.

Museo nazionale dell’Istruzione
Il Museo nazionale dell’Istruzione o meglio conosciuto come la prima scuola di lingua Albanese, che fu aperta a Korca il 7 Marzo 1887, dopo una estenuante secolare persecuzione da parte delle autorità turche che governavano il paese. L’edificio, di due piani e otto stanze, fu donato da Diamanti Terpo perchè vi venise istituita la prima scuola di lingua albanese. Nel museo sono esposti documenti storici che testimoniano la sua travagliata storia, sono esposti numerosi alfabeti composti prima del Congresso di Manastiri nel 1908 e libri storici sull’evoluzione della lingua.

Museo di Vangjush Miho
Vangjush Miho è uno dei pittori più talentanti di Albania che lascio dietro più di 400 pitture in olio aventi come tema i paesaggi, ritrati di vita reale e portreti. Vangjush Miho naque nel 1891, si diplomo alla scuola delle Belle Arti a Bucarest, al termina della qualle cattura l’attenzione del pubblico con la sua prima esposita. Nel 1920, dopo essere rientrato per un breve periodo a Korca, apre una galleria personale, la prima del genere in Albania. Poco più tardi Miho entro nell’Istituto delle Belle Arti a Roma dove ci ritorno di nuovo nel 1924 con una borsa di studio per terminare i studi di pittura e restauro. Una volta rientrato definitivamente a Korca apre il suo studio presso la sua casa, dove continuo a pitturare e ad insegnare disegno presso il liceo di Korca. Mori nel 1957 solo un mese dopo la susa ultima esposita a Tirana, a Novembre dello stesso anno. Vangjush Miho fu chiamato il pittore della gente e nella sua vasta opera spiccano i paesaggi.