Get a site

Il comune di Klemendi


klemendIl comune di Klemend, fa parte della regione Malsia e Madhe ed è posizionata all’estremo nord dell’Albania. Confina a nord con Montenegro ed amministrativamente dipende dalla prefettura di Scutari.  Il comune è costituito da un insieme di piccoli villaggi carateristici, tra questi Tamara, Selca, Lepusha, Vermoshi, Nikc, Vukli. Essi rappresentanno anche i centri di accoglienza turistica e dei ottimi punti di partenza per delle escursioni naturalistiche. Il territorio è costituito per 60% da catene montuose che raggiungo un altezza media di 2000m, mentre il 40% consiste in vallalate alpine. Tra più importanti montagne troviamo il massicio di Seferca, Bjeshket e Namuna, il massicio di Jezerca,  Il blocco di Sheniku. Tra le valli si distinguono per grandezza, importanza e bellezza le valli glaciali di Vermosh e Lepusha estese ad un altezza di 1100m s.l.m e le due vallate del fiume Cemi, quella di Selca e di Vukli ad un altezza di 700m s.l.m. Le catene montuose che attraversano il territorio di Klemend contano più di 100 cime dove la metà di esse supera l’altezza di 2000m. Qui si riscontrano rilievi geologici di tipo carsico, fluviale e glaciale. Klemendi custodisce più di 100 grotte carsiche e una moltidudine di sorgenti sotterranee. I rilievi ghiacciali si riscontrano ad un altezza superiore a 1500 m mentre quelli fluviali sono frutto dell’errosione del fiume Cemi che attraversa questo territorio. Il clima è quella continentale, dove le temperature variano da una media minima di -10°C nei mesi invernali ad un media massima di 20°C durante i mesi estivi.

Case vacanze Albania XT3                     Sud Albania                     Fuori strada in Albania                     http://viaggiareinalbania.altervista.org/capodanno-in-camper-in-albania/  Case Vacanze                   Trekking & Hiking               Fuori Strada 4X4                  Tour in Camper

Le precipitazioni sono molto abbondanti, soprattutto durante il periodo invernale dove la neve raggiunge un altezza che va dai 20cm a 50cm nelle quote più basse fino a 100cm nell’altopiano di Vermosh. Il fiume Cemi costiutisce la vena idrica più importante di questo territorio e scorre nella parte Nord-Est delle Alpi Albanesi. Esso è costituito dall’affluso di due rami; Cemi di Selca che scorre nella parte nord di Selca e ha le sorgenti a Koprishti; Cemi di Vukli che scorre nella sua parte sud di Klemendi e sorge appunto a Vukli. Cemi di Selca dalle sorgenti di Koprishti termina in quelle che vengono chiamate le Bucche di Selca e il suo letto tormentoso è caratterizzato da profondi canyon con paretti a strapiombo.  Cemi di Vukli, invece, scorre su un letto con rilievi meno dramatici, esso percorre strette vallate e ha pendenze minori di quello di Selca. I due fiumi si incontrano nel paese di Tamare per dare vita al grande fiume di Cemi, che dopo aver abbandonato il territorio albanese ed essersi diretto al Sud di Montenegro si riversa nel fiume Monarca prima di fluire sul lago di Scutari.

Cosa visistare nel comune di Klemendi

KlemendiKlemendiKlemendiklemendParco archeologico di Apollonia

 

 

 

La cascata di Sllapi: Si trova nel paese di Selce ed è una della più belle cascate del paese. Prende il nome dal luogo dove si trova, appunto Sllapi, e per poterla visitare bisogna partire dalla chiesa di Selca, poi salire sulla golla di Shkalla e Peroçicës, tra Mregu e Grega. La cascata è creata da una sorgente fuoriesce con grande pressione dalla spacatura di un scoglio e cade per 30 m  sulla vasca creata dalla erosione dell’acqua. Il rifrangersi della luce sulla spuma della cascata crea l’ arcobaleno.

Il canyon di Gërrle: Attraversa il paese di Selca, passando tra le case e boschi di noci. Il canyon è lungo 900m e profondo 25m

Il ponte di Tamara: Il ponte contiene due arcate. L’arcata grande ha una ampiezza di 13m.  Alla fine della senconda guerra mondiale, su questo ponte avvene il primo fraternicido tra gli abitanti di Klemedi e brigade partigiane.

La grotta Malqe Gradës:  La grotta si trova nelle vicinanze di Tamarre, alle pendici del masso di Make Grude, ad un altezza di 1165 m s.l.m ed è altra 310 m. La grotta ha due entrate che si uniscono una volta dentro la grotta. Lungo il percorso di incontrano gallerie lunghe fino a 25m, pozzi, un piccolo lago, stalatitti e stalamiti. Quasi al termine, la grotta si divide in 4 stretissime gallerie non percoribili dai visitori.

Gavllaja e Tverbetës:  Si trova nel comune di Broja, prorio al latto della strada a Grabom. Dalla grotta fuoriesce una grande sorgente d’acqua che si riversa su scogli coperti di stratti di muschio.

La grotta Skurra e Gjackës: si trova nei pressi del paese di Nikc. Questa è una grotta carsica, ha un entrata alta 20 m e conduce in una serie di grandi gallerie con formazione di stalatiti. All’interno della grotta si trovano piccoli laghi sotterranei.

La cascata di Vizhnae e le pozze carsiche che si trovano lungo il torrente che costeggia il paese di Nikc. Qui troviami i scogli di Nikli e anche il Guri i Gjatë, che è una placa calcarea a forma d’uovo che ha un altezza di circa mile metri e lunghezza di 450. Sulla placa crescono faggi e abeti e ad una altezza di una ventina di metri da una spaccatura sgorga una sorgente d’acqua.

La forza di Klementi: si tratta di una placa calcarea a forma di uovo con altezza di 1000 m e larghezza 450 che si trova nel paese di Nikc, a destra della Golla di Dobraçes.

La Grotta di Vusha: si trova circa un km di sentiero di montagna dal paese di Vukel. La grotta contiene 10 gallerie divise da colone alte fino a 3 m. Si consiglia la visita con il supporto di una guida locale e con l’attrezzatura adeguata.

Il Canyon di Gercara: si trova nel paese di Vermosh ed ha una lunghezza di più di un km e le sue paretti raggiungono l’altezza di 30m. Per visitare il canyon bisogna da Vermosh proseguire per il quartiere Bashkim e poi la cascatta nr. 19.